Ancora (purtroppo) brutte notizie per i giocatori di Pokémon GO: il bypass del blocco API Pokémon GO richiederà perlomeno un paio di settimane

logo_pokemon_goI creatori di FastPokéMapuno dei miglior live tracker in circolazione (fin quando Niantic non ha attuato il blocco) hanno affermato di star riscontrando seri problemi con questo nuovo blocco di Niantic: a detta loro, per bypassare il problema occorreranno perlomeno due settimane. E dulcis in fundo, ogni tentativo di ottenere un accesso – seppur parziale – alle API viene neutralizzato da Niantic stessa in pochissimo tempo.  Questo non da che conferma che il blocco API Pokémon GO è finalizzato a porre fine a tutti i servizi di terze parti che utilizzano le loro API. In ogni caso, i creatori dei servizi di live tracking non si sono ancora arresi, e cercheranno ancora un modo per accedere alle API dei server di Pokémon GO

Sinceramente, non capiamo minimamente il perché Niantic sia così ostinata a bloccare questi servizi che – ora come ora – NON rallentano più i server e – dunque – possono coesistere perfettamente. I servizi di live tracking migliorano l’esperienza di gioco all’utente finale, e permettono di sopperire ad una grave mancanza all’interno del gioco (sistema di tracking efficace). Voi che ne pensate?