Ritornano le Guide targate Techdevice: oggi vi mostreremo come liberare la cache e i file inutilizzati su iOS

[banner network=”altervista” size=”300X250″]

spazio_disponibile_iphone_td

Apple è riconosciuta per la sua forte opposizione alla espandibilità della capacità di storage (memoria interna) dei suoi dispositivi, differentemente da altri produttori di smartphone e tablet (Samsung, d’altro canto, ci ha provato con Galaxy S6 e la risposta dei consumatori è stata tutt’altro che favorevole, portando alla reintroduzione dell’espandibilità via MicroSD con Galaxy S7). Inoltre, il mantenimento dei 16 GB come storage di base per tutti gli smartphone Apple – ivi inclusa la serie phablet iPhone Plus – e l’aumentare del peso di file multimediali e app, hanno portato gli utenti di questa tipologia di smartphone di Cupertino a dover “combattere” contro il proprio storage. Ecco la guida step-by-step per liberare spazio senza l’ausilio del jailbreak:

  1. Recarsi in “Impostazioni“, poi in “Generali” ed infine su “Utilizzo spazio ed iCloud“. Annotare lo spazio disponibile sul dispositivo.
  2. Aprire “iTunes Store” e cercare un qualunque film. Una volta aperta la scheda del film, tappare su “Noleggia“. Attenzione: è necessario che lo spazio disponibile sul terminale sia minore della dimensione del film che si sta tentando di scaricare. E’ possibile verificare la dimensione del file in fondo alla scheda.
  3. Un popup avviserà della mancanza di spazio disponibile sul dispositivo per scaricare il film. Tappare su “Impostazioni” per aprire la scheda di gestione dello spazio disponibile. Come per “magia”, si vedrà aumentato lo spazio disponibile sul dispositivo

Sicuramente si tratta di un ottimo metodo per liberare memoria – mediante cancellazione di cache e file temporanei – sul proprio iPhone, iPad o iPod Touch senza l’ausilio del jailbreak. Probabilmente, il bug verrà corretto nelle prossime versioni di iOS.

grazie @Redmond Pie