Nuovo appuntamento estivo con la rubrica delle Guide targate Techdevice: oggi vi mostreremo come salvare immagini e video dal social network Snapchat senza l’invio della notifica al mittente su iOS

[banner network=”altervista” size=”300X250″]

snapchat-splash-iphone6-hero

Snapchattempo fa nel mirino di acquisizione da parte del gigante blu Facebook – è diventato nel tempo uno dei social network principali nel settore mobile. La sua peculiarità – imitata successivamente da molti competitors – è l’invio di messaggi di testo, immagini e video “autodistruggenti”, quindi senza la possibilità di salvarli in locale. In caso di screenshot, verrà inviata istantaneamente una notifica al mittente. Tuttavia, il salvataggio in locale avviene, nascosto dall’ignaro utente, in una particolare cartella di cache all’interno del dispositivo. Grazie a ciò, sarà possibile recuperare gli Snap ricevuti (ivi inclusi quelli inviati su Storia, nelle ultime 24 ore ovviamente).

Requisiti:

  • Dispositivo Apple iOS con firmware 8.0: la guida è stata testata – e risulta funzionante – sino ad iOS 8.4.1;
  • Connessione Internet sul dispositivo;
  • Applicazione “SnapChat” installata;
  • Applicazione “SnapKeep” installata: è richiesto l’acquisto di un addon a pagamento. Per il salvataggio delle immagini, è sufficiente eseguire l’acquisto in-app di “Unlock Sending” e “Unlock Stories”, da effettuare mediante il tap sull’icona centrale nella schermata principale dell’applicazione

Una volta effettuato il download dell’applicazione SnapKeep, aprirla. Verrà richiesto di effettuare il login con le vostre credenziali SnapChat e quelle di Google. Attenzione! Verificare che la verifica in due passaggi del proprio account Google NON sia stata abilitata! Una volta effettuato il login, arriverete nella schermata principale dell’applicazione. I tab sottostanti permettono di accedere alle funzioni di recupero degli snap ricevuti sul proprio account e quelli condivisi mediante Storia.

Foto-19-08-15-14-30-09

Accedendo ad un contatto, sarà possibile aprire ogni singolo snap inviato ed salvarlo in locale. Inoltre, accedendo alle opzioni avanzate (icona con l’ingranaggio in alto a destra), sarà possibile automatizzare il salvataggio nel Rullino Foto di uno snap non appena aperto (nell’applicazione SnapKeep) o inserire il login mediante TouchID (per i dispositivi abilitati) 🙂

Foto-19-08-15-14-30-23

Una volta utilizzato SnapKeep, all’apertura di SnapChat sarà necessario effettuare nuovamente il login. Essa è una misura di sicurezza introdotta dagli sviluppatori SnapChat, purtroppo non aggirabile 🙁