Triste notizia per i possessori di Blackberry, dispositivi Nokia ed Android 2.2: Whatsapp interromperà il supporto a tali piattaforme a partire da fine 2016

[banner network=”altervista” size=”300X250″]

whatsapp_blackberry

Con un comunicato sul blog ufficiale, Whatsapp ha deciso di tagliare il supporto ai più datati sistemi operativi per dispositivi mobili. Le ragioni alla base sono evidenti: se nel 2009 – data di lancio del client Whatsapp – il 90% del mercato era dominato da Nokia, Blackberry, ad oggi tali piattaforme sono diventate solo una ristretta minoranza del mercato, che vede il grande confronto fra i due colossi iOS e Android – e marginalmente Windows Phone di Microsoft. Altra ragione – che ha spinto gli sviluppatori ad abbandonare lo sviluppo su tali piattaforme – è dato dal mancato supporto all’introduzione di aggiornamenti, già disponibili su altre piattaforme. Il supporto da parte del team Whatsapp – a partire da fine 2016 – verrà meno su:

  • Blackberry OS, incluso Blackberry 10;
  • Android 2.2, 2.1 o inferiori;
  • Nokia S40;
  • Nokia Symbian S60;
  • Windows Phone 7.1;

Il team di Whatsapp raccomanda l’aggiornamento (o il cambio) del dispositivo, per assicurarsi il pieno supporto da parte del team negli anni avvenire.

Il tempo passa per tutti, chi ricorda il suo primissimo Whatsapp sul Nokia N95? 😉